La mobilità del futuro, la mobilità post Covid e il problema dei ritardi nella produzione delle auto sono solo alcune delle importanti tematiche affrontate al Fleet & Business Digital Event di Quattroruote. Anche Luca de Pace, CEO di myfleetsolution e di Consecution Group, è intervenuto per portare la propria testimonianza, focalizzando il suo intervento sui suggerimenti ai fleet manager che redigono le car policy e le car list.

“Mai come in questo periodo il compito è delicato e complesso” – ha spiegato il manager di myfleetsolution –  “E’ da quando lavoro nel settore Automotive che si parla di problemi legati alla domanda, di crisi della domanda, ma è in assoluto la prima volta che vedo una tale crisi del prodotto. Naturalmente è impossibile trattare velocemente il tema globale delle cause.

Ma i fleet manager ci fanno domande e ci chiedono risposte immediate.
Ciò che abbiamo messo in campo per i gestori di flotta per limitare questa crisi è un pacchetto di analisi dei comportamenti dei driver e della flotta ancora più approfondito e predittivo che tenga anche conto dell’ecosistema circostante.

Il problema è tanto più serio quanto è urgente ricevere i veicoli ordinati. Per questo è molto importante valutare, analizzando ogni variabile, se un’azienda si trova di fronte ad una reale urgenza rispetto alla sostituzione dei veicoli, oppure davanti ad una situazione che non è così urgente.

 Posso affermare che spesso le analisi portano a capire che il cambio flotta non è sempre una priorità e talvolta può attendere, come  in questo frenetico momento di crisi.

La pandemia da Covid, inutile negarlo, ha cambiato i comportamenti di utilizzo della flotta in molte aziende: le necessità chilometriche sono diminuite drasticamente. Ciò significa che in molti casi è possibile sopportare le attese generate dai rallentamenti nella produzione di auto”.

Come affrontare l’urgenza dettata dalla crisi della materia prima?
“Si possono utilizzare strumenti come le proroghe, i prolungamenti, i ricalcoli, le operazioni di car rotation, l’utilizzo di stock – continua Luca de Pace – Alla fine la nostra ricetta è sempre la stessa, è un po’ banale almeno a dirsi ma crediamo sia anche efficace: bisogna avere i dati a disposizione, bisogna saperli analizzare e bisogna saperli utilizzare per prendere le corrette decisioni.

Le car policy.
“Ai fleet manager diciamo di approfittare di questo momento per essere innovativi, sposare la causa della sostenibilità ambientale ed avere il coraggio di rompere con alcune rigidità nella costruzione delle policy che sono ormai legate al passato. Naturalmente ciò non è di facile realizzazione in tutte le aziende o con tutte le flotte ma la nostra esperienza ci dice che c’è sempre più fermento su questi temi anche nelle situazioni più tradizionali”.

myfleetsolution è in prima linea per aiutare i fleet manager e le aziende a gestire meglio e al meglio car list e car policy anche in un momento di difficoltà come quello che il settore automotive sta attraversando.  

Newsletter

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sulle novità

Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Regolamento generale sulla protezione dei dati (UE 2016/679). Per ulteriori informazioni, clicca qui - Privacy Policy