My Fleet Solution Auto elettriche

Il mercato delle auto elettriche è in costante crescita. Tutte le case automobilistiche propongono modelli elettrici o ibridi: la strada sembra tracciata. Anche agli italiani le auto elettriche e ibride piacciono molto ma l’acquisto è frenato dal costo elevato e dalla poca trasparenza degli incentivi. Non solo. Una parte della popolazione ancora non ha buone conoscenze dell’elettrico.

È questo il risultato della instant survey “Vetture ibride ed elettriche, tu la acquisteresti?” condotta da Aretè, società di consulenza strategica nell’automotive “. Ecco qualche dato: il 60% degli italiani considera il costo elevato il principale ostacolo per l’acquisto di una macchina elettrica. Solo gli incentivi potrebbero far cambiare idea agli intervistati, ma c’è troppa confusione: il 28% non ha ben chiaro come funziona il bonus e a quanto ammonta lo stesso. Il 24% addirittura non sa quale automobili siano elettriche e comunque il 21% non sarebbe in grado di accedere ai fondi.

Quanto gli italiani conoscono le auto elettriche. Lo studio di Aretè è stato fatto per approfondire la conoscenza delle vetture elettriche ed ibride da parte degli italiani. Quanti sanno effettivamente come funzionano? Quanti conoscono gli incentivi che esistono per l’acquisto? Un italiano su due possiede informazioni scorrette.
Il 39% degli intervistati ritiene tutti i modelli ibridi (full, mild, plug-in) ed elettrici ad emissione zero. Il 61% ritiene che tutti siano in grado di percorrere almeno 50 chilometri in modalità elettrica.
Una certezza: il 70% è sicuro che l’auto elettrica non sia “noiosa da guidare” ed il 35% sostiene che i costi di gestione di un’auto elettrica sono inferiori rispetto a quelli di un auto a gasolio o a benzina. .
Dove ricaricarle. Oltre il 50% del campione intervistato si è detto disposto a pagare l’auto elettrica tra il 10% e il 20% in più rispetto a quelle termiche. Non solo. Il 23% ritiene fondamentale l’installazione del sistema di ricarica a casa compreso nel prezzo dell’auto elettrica.

Il caos degli incentivi. Il 28% non ha capito a quanto ammontano gli incentivi del Governo, il 21% non ha alcuna idea di come utilizzarli ed il 24% non sa quali auto siano comprese nel bonus. Una minima percentuale, il 4%, conosce l’iter e ha capito che auto sono comprese e come si utilizza il bonus.
Massimo Ghenzer, presidente di Areté, ha commentato l’esito dello studio: “La survey fa capire la centralità dell’auto per gli spostamenti degli italiani e la diffidenza verso i mezzi pubblici di trasporto. Al contempo, lo studio evidenzia come l’interesse verso le auto elettrificate resti alto nel nostro Paese, spinto da motivazioni legate al risparmio economico nella gestione della vettura (indicate dal 72% degli intervistati) e dalla salvaguardia dell’ambiente (25%).” E sulla confusione del bonus e la conseguente frenata nell’acquisto dice: “Al fine di non immobilizzare l’intero valore economico del bene, il 20% è propenso a prenderle attraverso formule alternative alla proprietà, come il noleggio a lungo termine o il leasing”.

 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sulle novità

Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Regolamento generale sulla protezione dei dati (UE 2016/679). Per ulteriori informazioni, clicca qui - Privacy Policy